domenica 16 dicembre 2012

Di gare e di neve...

La neve e l'inverno hanno fatto da sfondo a questo ultimo periodo di gare e allenamenti. Partiamo da sabato scorso dove ho partecipato alla "Night & Winter Vertical Kilometer" gara di trail con partenza a San Sicario(1700m) e arrivo sulla punta Fraiteve (2700m). Gara corsa per provare qualcosa di nuovo e dove mi sono presentato senza nessuna preparazione specifica, ma solo la voglia di mettermi un po' alla prova. La partenza è stata alle 17:45 con già l'atmosfera della notte. Per me l'arrivo è stato 1h8'20'' più tardi sulla cima del monte. Gara molto dura, ma, dal mio punto di vista di corridore di pianura e prevalentemente di città, assolutamente stupenda.

Gli allenamenti poi sono proseguiti tranquillamente fino a venerdì, quando mi sono svegliato e ho visto Milano piena di neve.

mercoledì 5 dicembre 2012

Pistaaaa!

Stasera allenamento di ripetute in pista, strutturato con una prima parte di 6*600m recupero 200m e dopo 3' una seconda parte di 10*400m recupero 200m. Allenamento da svolgere con la testa per non andare troppo forte nelle prime ripetute e poi pagare nelle successive. Detto e fatto, alla prima ripetuta sbaglio alla grande andando a chiudere 5'' più veloce del ritmo obbiettivo. Poi anche con l'aiuto di Luca il lavoro sono stati rispettati alla grande. Buon allenamento anche per Fra che grazie alla sua determinazione porta a casa un allenamento su dei buoni ritmi nonostante i pochi allenamenti che riesce a mettere insieme tra un turno di lavoro e l'altro. Buon allenamento in compagnia con buoni ritmi e buoni amici. Buone corse!

martedì 4 dicembre 2012

e ridendo e scherzando...17km

Ieri sera con Simone Francesco Guido e Giampi abbiamo fatto un bel lavoro di potenziamento in preparazione della stagione invernale.
Per iniziareci siamo cimentati in un bel riscaldamento in progressione di 4km, seguiti da una serie di ripetute brevi e veloci in salita: 10x80+10x60x10x50con recuperi attivi. Corte ma molto lattacide. Per concludere il lavoro abbiamo fatto 8 km di fartlek collinare, alternando 3 minuti tranquilli a 30" medi e 30"veloci. Il risultato è stato buono visto che oggi facevo fatica a camminare !
Domani sono previste una serie di ripetute in pista abbastanza corte. 

giovedì 29 novembre 2012

La pioggia...

Ieri sera sotto una pioggia incessante io, Luca e Ale abbiamo corso un allenamento di ripetute in pista molto duro, ma molto bello (il concetto di bello è relativo, mentre corri odi quell'allenamento, ma una volta sotto la doccia sai che ti è piaciuto). L'allenamento era strutturato in questo modo:3*2000m con recupero di 600m, poi 3*1000m recupero 400m e infine 5*200m recupero 30''. Questo allenamento già di per se impegnativo è stato reso più duro dalla forte pioggia e dalla viscidità della pista. Fin dall'inizio la fatica si è fatta sentire e Ale ci abbandona per problemi fisici. Ma nonostante una defaillance sul secondo mille, la soddisfazione di aver finito questo allenamento è molta. Adesso per Luca il prossimo appuntamento è a Cadrezzate, mentre per me niente gare questo week end per cui ne approfitterò per fare un giro nei boschi con le scarpe da trail. Buone corse!

sabato 24 novembre 2012

martedì 13 novembre 2012

Di gare e allenamenti...

Running in the rain!
Parliamo un po' di corsa. Sabato ho corso la prima tappa del "poker del cross novarese" a Vaprio d'Agogna. Miei compagni d'avventura Ale, Giuseppe e l' "esordiente" Guido. Infatti si trattava della prima campestre per Guido, che è un ex-velocista. Sul campo di gara incontriamo anche il compagno di squadra Maamari che abita in zona. Percorso di quasi 7km in teoria veloce, ma reso pesante dalle abbondanti precipitazioni che non si fermano neanche durante la gara. Vince Maamari, mentre Ale si piazza al 5° posto e sul 2° gradio del podio di categoria. Io taglio il traguardo in 8° posizione e Giuseppe 12°, ma 1° di categoria. Soddisfazione per questo primo cross corso sotto la pioggia, ma non per questo meno divertente. Dopo un lento rigenerante domenica, lunedì si è tornato a darci dentro con delle salite brevi e un collinare di 5km a seguire. Ma il piatto forte era stasera con le Ripetute in pista. Stasera si doveva correre un 3000m recupero attivo di 800m, 2000m recupero attivo 600m, 1000m recupero attivo 400m e a concludere 5*200 con recupero 30'' da fermo.Allenamento decisamente impegnativo anche dal punto di vista mentale, ma che a parte una "indecisione" sul 2000m riesco a portare a casa decentemente. Domani un' ora di lento per tirare un po' il fiato. Buone corse!

martedì 6 novembre 2012

MaratonMilando

Titolo strano, per postare il filmato della Milano City Marathon.

mercoledì 31 ottobre 2012

venerdì 26 ottobre 2012

MilanoCityMarathon

giovedì 25 ottobre 2012

Questa sera ho fatto un bellissimo allenamento con Francesco: 20x200 recupero 30" !! allenamento veramente pesante ma riuscito egregiamente! Il trucco per finirlo tutto e bene è.... sapersi gestire. I primi li abbiamo corsi in 34/35" mentre gli ultimi 10 in 33". A seguire 3 km in progressione. Spero che questo lavoro e quello di martedì  (2x2000 rec 600 in 6'40"-6'30"+ 10x400 rec 200 in 1'12" di media) mi siano di aiuto per domenica alla gara che andrò a fare a Erba, dove ho un conto aperto da diversi anni col caro amico Michele !

venerdì 19 ottobre 2012

VOLANTINI !







 13^ EDIZIONE POKER DEL CROSS NOVARESE





lunedì 15 ottobre 2012

Dall'altra parte...

Dopo aver corso, in modo piuttosto deludente, domenica 7 ottobre la famosa "Deejay Ten" a Milano (dove Luca è andato davvero forte, classificandosi 11° assoluto con il tempo di 33'09'') e dopo una settimana di duri allenamenti, ieri ho vissuto una manifestazione in modo un po' diverso. Ho partecipato alla 27^ edizione della "maratonina d'autunno", gara di mezza maratona organizzata dall'Atletica Novese. Ma non mi sono messo né scarpette né pettorale. Ho invece parlato. Ebbene si. Per la prima volta ho fatto lo speaker da solo. Devo ammettere che ero emozionato. Ho vissuto i momenti prima di iniziare a parlare con grande ansia, ma dopo le prime frasi, mi sono lasciato andare. Come i primi passi di una corsa magari un po' impacciati, che però con il tempo si fanno più fluidi e vigorosi. Ho pensato ai momenti del corso di speakeraggio, ai miei compagni corsisti, ai miei due "professori"(che magari si arrabbieranno ad essere chiamati così), ai miei compagni di allenamenti e ai consigli dei miei amici speaker rodati. Ho guardato i volti degli atleti alla partenza e all'arrivo, mi sono riconosciuto in ognuno di loro ed è stato tutto facile. Mi sono divertito e ho fatto il mio massimo. Lo sport è anche questo. Essere  in sintonia con chi corre anche quando non si corre. Non scriverò della gara in se, che comunque è ottimamente organizzata dall'Atletica Novese e prevede numerosi premi. Volevo scrivere delle emozioni che ho vissuto e così ho fatto. Buone corse.

martedì 2 ottobre 2012

venerdì 28 settembre 2012

un trail in montagnetta

Ieri sera con Simone, Alessandro, Giulio , Giampietro e il mitico Claudio abbiamo partecipato ad una gara al Parco Monte Stella, competizione tracciata su un percorso molto collinare e abbastanza faticoso. Una 60ina sono state le persone alla partenza; non tante ma neanche poche per una gara di quell'entità. 5,5 erano i km da percorrere su strade asfaltate, ghiaia, ciotoli, sentieri ed erba. Una buon allenamento direi in vista del Salomon City Trail a cui parteciperemo domenica qua a Milano, sempre nella mitica "Montagnetta di San Siro", dove le aspettative sono già ben più elevate. Oggi e domani scarico, poi domenica in gara....si vedrà la condizione!

lunedì 24 settembre 2012

Innovation Running Milano

Ieri con Simone ho partecipato alla "Innovation Running Milano", gara organizzata con l'interesse di raccogliere fondi per l'AVIS per incrementare il numero di strumenti per la raccolta di sangue.
Competizione con 1000 persone alla partenza, tracciato in un percorso cittadino con partenza e arrivo all'interno dell'Arena. Abbastanza alto direi il livello della competizione, con al comando runners ai livelli di Morchid Mohamed e di Luca Leone, posizionati reciprocamente al primo e al secondo posto. Io mi sono dovuto accontentare di un 12° posto a causa di "un grande dolore" a un dito del piede che mi ha fatto cambiare negli ultimi 4 km il colore della scarpa da giallo a rosso ! Simone invece è arrivato 25°, seguito da Giuseppe. Buona prestazione anche per loro. Io e Simone ci siamo piazzati entrambi primi di categoria, mentre Giuseoppe terzo. 
Giulio che invece ha fatto i 5,5 km è arrivato a solo una posizione dal gradino piu basso del podio, ma buona gara anche per lui direi !!

martedì 18 settembre 2012

domenica 16 settembre 2012

Ieri ho partecipato al 15° Grand Prix lago del Segrino, gara a cronometro regionale su strada con percorso di 5km.
Le aspettative erano buone, come anche la condizione fisica e il clima, ma la partenza forse troppo forte ha fatto si che al 3km ero a corto di energie, causa anche della gara di giovedì non ancora smaltita dalle gambe.
Anche quest' anno i partecipanti che ogni 20 secondi prendevano il via alla manifestazione erano numerosi, sia di basso che di alto livello. Io puntavo ad arrivare nei primi 5 assoluti correndo i 5km a una media di 3'08" ma mi sono dovuto accontentare di un andatura più blanda. Al primo km sono passato in 3 minuti, in 6'08" al secondo e in 9'20"al terzo....poi il crollo. Peccato per non aver migliorato il tempo dell'anno scorso, ma tutto sommato posso ritenermi soddisfatto della prestazione.
Questa sera mi aspetta una corsettina rigenerante!.
Buone corse

venerdì 14 settembre 2012

"Gira intorno al castello"

Ieri sera gran gara nel piccolo comune di Binasco con la 30^ edizione del "trofeo cassa rurale Binasco", una staffetta da cuore in gola, con percorso lungo 500m da compiere 6 volte per ognuno dei 2 staffettisti, per un totale di 12 giri (6km).... 6 frazioni a testa con quindi meno di un minuto e mezzo di recupero per rifiatare. Noi 60 atleti totali iscritti alla manifestazione siamo stati divisi in 2 serie per agevolare il lavoro dei giudici e per rendere meno pericolosi i cambi.
Nella prima serie erano presenti nomi di spicco dell'atletica italiana e non solo come Goran Nava e Mor Seck(coppia costretta al ritiro a causa di una brutta caduta durante un cambio), Elia Polli e Chatbi(1°), Lukas e Arian(compagni di squadra Cento Torri,5°). Altri atleti della prima serie Mamadou, Benedetto Roda, Elaloiani, Trocchia, Luca Leone. Io e Luca ci siamo trovati nella seconda serie insieme ai compagni di squadra Andrea Albanesi, Marco Orfano, Cutrupi, Giuseppe, Pietro e Davide. Io e Luca concludiamo i 6 km del percorso in 17'30'' girando lui a 1'24'' e io a 1'29'' circa a giro.
Riusciamo a conquistare anche il 2° posto di società.
Gran bella gara e personalmente anche grande divertimento. Buone corse.

giovedì 6 settembre 2012

Di nuovo sulla linea!

Ieri sera io e Luca ci siamo di nuovo schierati assieme dietro la linea di partenza di una gara. Sulle pianure i Spinetta Marengo eravamo decisi a fare bene e avere una conferma sulla nostra condizione. Alla partenza il ritmo non è esagerato e riesco a viaggiare con il gruppo di testa fino al 2°km, quando loro cominciano ad allungare e io preferisco rimanere sul ritmo e non osare. Finisco la gara in 7° posizione correndo regolare chiudendo i 5030m del percorso in 17'11''. Luca giunge secondo al traguardo staccato sull'ultimo rettilineo dall' atleta della SAI Ravarino. Soddisfatto di come ho corso, guardo con fiducia a domenica dove ho intenzione di correre un 5000 in pista cercando di scendere sotto i 17'. Vedremo come andrà. Buone corse!!

giovedì 23 agosto 2012

Di corsa...

Alla fine non è molto che ho cominciato a correre. Penso di essere animato di una sincera passione e se penso a qualcosa la penso "di corsa", nel senso penso a quanto la corsa sia compatibile con essa. Non mi lascio influenzare o guidare dalla corsa, ma penso che se riesco a correre sto meglio. Non è un post che racconta di allenamenti o gare, anche se ce ne sono stati in questo periodo, ma è piuttosto una riflessione. Pensavo a cosa vuol dire la corsa per me oggi e non sapevo darmi una risposta, mi è venuto più facile pensare a cosa significa non correre. Significa stress, voglia repressa e una visione un po' spenta della vita. Intendiamoci si vive anche senza correre, ma se non si ha una passione forte per qualcosa la vita è apatica. Non so dove ha portato questo piccolo sfogo o riflessione, ma mi andava di condividerlo. Buone corse.

mercoledì 15 agosto 2012

Buon Ferragosto a tutti!!!

Sarà tamarro e becero, ma mi fa "sentire" l'estate!!!

venerdì 10 agosto 2012

Val Argentera

Che giornata ieri in val Argentera con la 34° edizione della “camminata in val Argentera” a Sauze di Cesana. Sul percorso misto sterrato asfalto hanno corso Gabriele Abate(4° classificato ai campionati europei di corsa in montagna quest’anno), Paolo Gallo(campione regionale piemontese di corsa su strada e corsa in montagna 2011) per il g.s. orecchiella garfagna, Nasef(2h10’59’’ in maratona) e Mocraji(1h1’37’’sulla mezza maratona). Alla partenza incontro anche Omar e Lukas compagni di squadra che stanno allenandosi in altura al Sestriere, seguiti dal loro allenatore Giancarlo. Conosco anche i suoi figli che sono ovviamente degli atleti. Il percorso dopo una prima parte sterrata in salita con pendenze vicine al 10% attraversa il ponte sull’Argentera e risale sulla provinciale per tornare in picchiata nell’abitato di Sauze di Cesana, con l’ultimo strappo di circa 80m che porta al traguardo. Vince in volata Mocraji seguito da Abate. 3 posto per Nasef, che precede Paolo Gallo. In quinta posizione Omar(1° di categoria). Al 7 posto Pierre, il figlio più grande di Giancarlo, mentre al 22° posto Thomas il figlio più piccolo(1° di categoria). Per me un 11° posto assoluto e un secondo posto di categoria, ma la cosa più importante è che ho corso bene senza strappi e gestendo bene la gara(dal mio punto di vista). Nel pomeriggio sgambata in compagnia e premiazioni. Buone corse.

martedì 7 agosto 2012

40^ Tapascida di Rezzago


Domenica con Francesco e mio papà ho partecipato alla 40^ edizione della Tapasciada di Rezzago, manifestazione podistica internazionale non competitiva di 10km attraverso il territorio montano del triangolo lariano. La gara ha visto alla partenza circa 200 persone, non poche per una gara che si svolge prevalentemente in salita. Il percorso è veramente pesante in quanto prima del 6 km circa non si vedono tratti in piano o in discesa. A fine salita le gambe si facevano sempre piu dure e cambiare il passo diventava sempre più difficile.
Alla fine io e Fra siamo arrivati quarto e quinto assoluto, chiudendo gli ultimi 2 km in progressione sotto i 3' al chilometro, aiutati dalla discesa!
Gara molto bella da consigliare a tutti gli amanti della corsa e della montagna e da ripetere sicuramente nei prossimi anni. 

Quest'anno per me era la 7^ edizione a cui partecipavo !

domenica 5 agosto 2012

Prove di medio.

Dopo una settimana a cercare di ricaricare le gambe con dei lenti a sensazione oggi ho corso un medio collinare, nulla di pazzesco e senza controllare il ritmo. L'idea era di spingere a sensazione senza andare in affanno e controllando la fatica. Il risultato mi ha lasciato soddisfatto con 20' di medio alla media di 3'44''. Ora vediamo di caricare questa settimana e vedere come reagiscono le gambe. I miei colleghi e amici hanno gareggiato alla "Tapasciada" di Rezzago, su un percorso montano e difficoltoso, chiudendo al 4° e 5° posto.
Ma forse ve la racconterà lui.
Buone corse a tutti!

venerdì 27 luglio 2012

40^ tapasciada di Rezzago

Manifestazione podistica internazionale non competitiva di km. 10 e 6 km attraverso il territorio montano.
















giovedì 26 luglio 2012

Corri al Forte.

Ieri sera ad Exilles c'è stata una gara di dura bellezza. Mi viene da definirla così a me corridore di pianura. Una gara di corsa in montagna con bruschi cambi di pendenza e di fondo, con una rampa finale dove ho avuto visioni mistico religiose alla Fantozzi. Ma appunto bella con il doppio passaggio dentro il villaggio di Exilles e la salita al forte con il tifo presente nel paese e sull'ultima salita. Anche se non mi sento informissima, mi sono divertito a correrla. Adesso vediamo di tirare il fiato qualche giorno con allenamenti blandi, infatti sento le gambe molto stanche, forse le salite montane hanno messo a dura prova i muscoli di un corridore di pianura. Buone corse.

domenica 15 luglio 2012

La corsa in famiglia.

Oggi a Bardonecchia si è corsa la Kappa Marathon, competizione ciclistica e podistica organizzata da Turin Marathon. 3 percorsi: 2 aperti a ciclisti e podisti(27 e 22km) e uno di 7km solo podistico. Io, mio cugino e mio padre insieme a un collega e amico di mio cugino ci siamo messi alla prova sul percorso più corto. Percorso che in 7 km racchiudeva tutte le specialità della montagna: salita, corsa su sentiero e corsa in discesa. Devo promuovere l'organizzazione della manifestazione e chi ha disegnato il percorso. Per quanto riguarda la gara. Prestazioni positive per tutti i componenti della spedizione. All'undicesimo posto assoluto mio padre che alla vigilia aveva dichiarato:"Andrea (mio cugino), tra me e te sarà una lotta all'ultimo sangue", è stato battuto, ma la prestazione è stata positiva. All'ottavo posto mio cugino Andrea che all'arrivo ride felice come un bambino che ruba marmellata. Ottima prova per il ligure dal piè veloce. Al quinto posto Andrea, il collega di mio cugino, che si regala un piazzamento di prestigio. Buona prestazione anche per me che copro i 7km di duro percorso in 31'12'',  risparmiandomi molto sulla dura salita(pend. max 54%) e spingendo poi sul sentiero. Mi rimane di questa giornata la felicità di aver corso in compagnia e la soddisfazione di un primo posto. Buone corse.

venerdì 13 luglio 2012

oggi STOP

La voglia di gareggiare questa sera ad Arquata Scrivia c'era, ma il mio piede ha deciso negli ultimi giorni di dar di nuovo problemi. Così ho preferito riposare oggi e domani e di allenarmi domenica, nella speranza di fare un 3000 decente giovedì a Cernusco sul Naviglio.
Mercoledì sera, alle 23.45, ho fatto il primo 5000 su pista della stagione, chiuso in 16'14". Sinceramente pensavo di stare sotto i 16'00" già in prima gara, ma la condizione non era delle migliori, visto che ero sveglio dalle 6,30 del mattino, e anche a causa del piede che dal 4°km ha cominciato a far male.
Spero di risolvere questo problema il più presto possibile, come continuo a dirmi da un anno, per poter far un bel 5000 anche sotto i 15 minuti!! Per ora resta un sogno, anche se realizzabile.
Buone corse.

  CORRI A CONNIO

  CAMMINATA MARELLESE

sabato 7 luglio 2012

Sono ancora vivo.

Un post veloce per far sentire la mia voce. Sono vivo, ma non molto attivo. Ancora per 10 giorni le mie giornate saranno divise tra studio e corsa. Ho fatto delle scelte e queste scelte vanno sostenute dalle azioni. Per cui diciamo che sono in ritiro studio-agonistico. Perchè dopo una giornata alla scrivania e con il cervello in pappa, correre è il paradiso. E poi farlo in montagna al fresco è meglio. Solo allenamenti e qualche garetta senza pretese. Dopo il 18, si torna a vivere. Buone corse!

venerdì 29 giugno 2012

Primo 1500 della stagione

Martedì sera ho corso a Como il mio primo 1500 della stagione. La condizione sta migliorando a vista d'occhio e quella gara ne è stata la prova vivente.
Dopo una partenza improvvisata ( gli atleti erano gia tutti sulla riga di partenza mentre io mi stavo ancora scaldando, e hanno dovuto aspettarmi !!! ) passo al 1000 in 2'49", tempo abbastanza buono ma ancora troppo alto per chiudere la gara con un buon tempo; sono poi crollato leggermente al 1100 per poi riprendere e chiudere gli ultimi 300 metri forte. Tempo finale 4'15", abbastanza soddisfacente per il momento. In programma ci sono 1500 sabato ai campionati regionali promesse. Un buon test personale non certo per fare il personale ma per limare ancora qualche secondo in vista di future gare a cui punterò con maggiore attenzione, in particolare i 5000.
Domani ... relax alle terme!
Buone corse

sabato 23 giugno 2012

Lacchiarella .... che crollo!

Ieri sera come preannunciato, io e francesco abbiamo partecipato alla gara podistica di Lacchiarella, tracciata su un percorso unico in centro paese di 5450metri,
I primi 2 km sono passati tranquillamente, poi....il crollo. I ritmi sono calati progressivamente da 3'10" a 3"47", colpa del troppo acido lattico accumulatosi elle gambe da inizio settimana e dell'afa che non permetteva di respirare.
Domani ci aspettano un po di ripetute massimali in pista. Speriamo in bene!
Buone corse.

venerdì 22 giugno 2012


giovedì 21 giugno 2012

giorni intensi...

Ieri 1000+500+200 massimali con recuperi abbastanza corti; oggi 100+80+60 da fare 5 volte con recupero 30 secondi camminando.
Questi sono stati gli allenamenti lattacidi che ci hanno fatto compagnia in questi 2 giorni ! Lavori abbastanza pesanti, intensificati dal caldo eccessivo che ci sta accompagnando un queste ultime settimane. Domani c'è in programma una gara su strada di 7 km per trasformare i lavori veloci di ieri e di oggi. Speriamo che la temperatura si clemente e che le gambe non facciano capricci!

Voglia di vacanze e di correre

Forse basta vivere la città con il giusto spirito...voi che ne dite?

domenica 10 giugno 2012

Parole di corsa

antonini-foto.it
Week-end intenso sotto il profilo sportivo. Cominciamo da venerdì dove con Giampietro e Luca partecipo alla prima edizione della "staffetta delle stelle" a Trecate. Il primo frazionista è Giampietro che con un'ottima prestazione mi da il cambio in 6 posizione, subito dopo la partenza passo la prima atleta e andando in progressione mi porto in seconda piazza. Ma Matteo Pezzana, della staffetta che si classificherà seconda, conclude un'ottima frazione dandomi molto distacco. Ma il testimone ora è a Luca che sarà autore di una spettacolare rimonta su Loretta Giarda.

venerdì 8 giugno 2012

Di giri e ritiri...

Dalla gara a Cusano Milanino, ho partecipato a due gare in pista. Un 3000mt all'arena corso a un secondo dal personale che mi ha lasciato abbastanza soddisfatto avendolo corso con le gambe cariche e molto pesanti. E ieri a un 10000mt in pista in compagnia di Luca. Rileggendo la frase mi accorgo che non risponde al vero. Infatti io sono andato a Binasco e ho fatto il riscaldamento in compagnia di Luca, ma arrivato il momento di correre dopo 3 giri di gara ho messo la freccia e ho accostato. Non penso che questo ritiro sia da imputare alla mancanza di forma, piuttosto a una serie di fattori che mi non hanno fatto correre rilassato. Per cui dopo 1200mt con sensazioni di costrizione al petto e mancanza di fiato(allergia o poco riscaldamento?) ho detto basta. Tolto il pettorale ho corso fuori per le vie di Binasco per farmi passare l'amarezza e analizzare la situazione. Tra le conclusioni vi è che la rivincita con la gara è fissata per il 15 settembre a Carate Brianza, con l'obbiettivo di portarla a casa. Onore al merito a Luca che tiene duro e conclude i 25giri di pista. Per risollevarci un po' e divertirci stasera si va a Trecate a fare una staffetta. Buone corse.

domenica 27 maggio 2012

Quando si gioca in casa...

Ieri sera gara quasi in casa nel comune di Cusano Milanino con la "Milanino sotto le stelle". Prima della partenza trovo molti amici e il tempo prima della partenza vola tra risate, battute e il riscaldamento in compagnia. Ma quando si entra in "griglia" non si scherza più, si respira agonismo e adrenalina. Dopo la partenza Rognoni Dario dell'Atletica Da Paura e Simone Pessina dell'Atletica Gavardo '90 prendono il largo e io mi piazzo nel gruppo degli inseguitori. Ma dopo 2km capisco che il ritmo è eccessivo per me e mollo un po'. Vedrò dopo che il primo giro di lancio(1,38km) l'ho corso alla media di 2'55''/km. Per il resto della gara è una sfida a non mollare.

domenica 20 maggio 2012

Fisherman’s Friend StrongmanRun 2012

La sesta edizione della Fisherman’s Friend StrongmanRun batte il record delle partecipazioni!



A Nürburgring, il 5 maggio 2012 alle ore 12.00, i corridori hanno accettato l’ultima sfida di Fisherman’s Friend. La pioggia e nebbia sul campo di partenza della corsa a ostacoli più lunga del mondo sono così forti da rimandare la partenza di mezz’ora. Ma le condizioni climatiche non riescono a rovinare l’atmosfera tra i partecipanti, né l’entusiasmo dei 35.000 spettatori, pronti per assistere alla corsa più dura di tutti i tempi. Alle 12.30 scatta il momento per cui migliaia di corridori hanno affrontato mesi di allenamento e lunghe distanze: lo sparo d’inizio della corsa più forte della loro vita.

Gare ed allenamenti.

Partenza Trofeo Solvay Solexis.
Venerdì sera io, Luca e Pietro decidiamo di gareggiare a Spinetta Marengo in una serale di 7km: il "trofeo Solvay Solexis" prima gara del "Gran premio della Fraschetta". Percorso pianeggiante e a fondo misto che si snoda nelle vie del paese e nelle strade bianche che costeggiano lo stabilimento della Solvay. Fino allo sterrato siamo piuttosto compatti, ma sulle strade bianche Khalid Ghallab(1°) della città di Genova imprime un'accelerazione al ritmo, seguito solo da Boldrini Alberto(2°) del G.S. Parco Alpi Apuane. Più staccati Alex Zulian(Arquatese Boggeri) e Daniele Novella (Sai frecce Bianche) che chiudono 3° e 4°. A questi atleti segue il trio composto da Panucci Angelo, Diego Scabbio e me. Procediamo compatti fino al 5°km quando Panucci(Aquirunners) e Diego(Atl. Novese) allungano e io non riesco a rispondere al cambio di ritmo.

martedì 15 maggio 2012

05-06-2012 VOLANTINO STRAPOZZOLO

VOLANTINO STRANOVI - 25 MAGGIO 2012

Si sorride e si guarda al futuro.

Grazie a Giuseppe Chiesa per le foto.
Parlando un po' fuori dalla corsa è stato un periodo denso di decisioni e cambiamenti. Alcuni positivi, altri necessari e "pesanti". C'è stato anche un incontro che cambia le carte in tavola e mi regala un sorriso. Ora gli scogli sono superati e il cuore decisamente più leggero. Tornando alla corsa: dopo la mezza di Varenne ho passato una settimana dove ho corso con grande fatica, con un solo lavoro di qualità svolto di mercoledì con grande affanno. Verso la fine della settimana le cose sembrano andare meglio tanto che decido di partecipare nel week-end alla "Bagnacamisa", gara di 5km abbondanti nel paesino di Castelnuovo Bormida. Percorso tecnico con molti cambi di direzione e qualche mangia e bevi. Alla partenza mi trovo nel tris di testa composto da Zulian Alex(Atl. Boggeri), Panucci(Aquirunners) e me.

domenica 6 maggio 2012

Loro belli e bravi, io veloce.

Passaggio primo giro.
Come detto ieri, oggi ho corso a Vigone. Bel paesino in provincia di Torino che ha dato i natali al più forte trottatore di tutti i tempi: Varenne. Ecco spiegato il nome, "La mezza di Varenne", di questa bella manifestazione. Bel percorso su 2 giri con piacevoli passaggi negli allevamenti e cascine dei dintorni. Alla partenza sono sicuro di aver fatto una buona preparazione, l'unico mio pensiero è correre rilassato e divertirmi...ovviamente dando il massimo. Riesco a posizionarmi bene in partenza e al colpo di pistola sento le gambe che spingono forte, tanto forte che sono di fianco a Nasef Ahmed, che poi vincerà la gara.

sabato 5 maggio 2012

Nitrendo sullo start!

Domani in quel di Vigone, si corre la "Mezza di Varenne". Sarò sulla linea di partenza, spero anche al traguardo (sono meschino e faccio della bieca scaramanzia). In bocca al lupo a tutti quelli che gareggeranno domani.

martedì 1 maggio 2012

Running chronicles

Sulla linea di partenza della "Camminata dell'Alborella"-Valenza
Ponte del primo maggio denso di eventi podistici, con la partecipazione a due gare.
La prima in quel di Valenza già citata in questo blog. Alla partenza siamo schierati io, Luca e Giuseppe. Poco dopo la partenza una discesa assassina su asfalto ci porta sulle rive del Po e lì comincia un percorso più simile a un trail o a un cross per fondo e tipo di appoggi. Se nei primi km siamo riusciti a reggere un'andatura più sostenuta con il crescere dei km la velocità calava, ma non l'impegno. Chiudiamo gli 11km di questa gara molto muscolare e faticosa in buona posizione, siamo infatti tutti premiati. Particolarmente buona la prestazione di Giuseppe che riesce, con il suo 9° posto assoluto a mettere dietro quasi 200 podisti e a salire sul gradino più alto di categoria. Oggi festa dei lavoratori, ma noi non conosciamo riposo dalla corsa.

camminata dell’Alborella

Alla fine sono stati poco meno di 200 i classificati della 6^ edizione della camminata dell’Alborella disputata in quel di Valenza!  La giornata era iniziata con una pioggerellina leggera, ma per fortuna la situazione non è degenerata.  Il percorso era per la maggior parte su terreni prevalentemente campestri, molto sconnessi e non facilmente percorribili, a causa anche del fango, della ghiaia e dell’erba abbastanza alta in alcuni punti. Sul finale 2 belle salite ripide accoglievano i corridori in arrivo.
Io purtroppo, a causa del poco allenamento e del dolore al piede che mi perseguita, mi sono dovuto accontentare del 13° posto assoluto. Ringrazio il compagno Giuseppe, che è arrivato assieme a Simone in 10 posizione, per l’aiuto che mi ha dato dal 7° km. Il vincitore è stato Andrea Giorgianni , seguito da Matteo Pezzana e da Daniele Novella (Sai Frecce Bianche). Prima donna a tagliare il traguardo è stata Elisa Stefani, seguita da Loretta Giarda e da Eleonora Serra.

venerdì 27 aprile 2012

Camminata dell'Alborella

Sesta edizione per la corsa organizzata da Max Chivetto a Valenza, c'la part
d'la Lea, cioè parte dal viale dei giardini di Viale Oliva, a lato di piazza Gramsci
(P.zza Italia come la chiamano ancora in molti) per scendere nel parco del Po
fino quasi al ponte di ferro e rientrare in Valenza attraversando due cascine,
il parco musolino con i suoi boschetti ed affrontando due ripide salite prima
dell'arrivo, di nuovo ai giardini.

mercoledì 25 aprile 2012

Da Torino a Seveso.

Foto Roberto Mandelli-Podisti.net
Si trattava sempre di 10km su strada. Ma distanti nello spazio e nella concezione. A Torino corro la decima edizione della "Tutta Dritta", tutta in leggera salita e effettivamente tutta dritta. Gara dal percorso suggestivo con il traguardo che sai essere davanti a te, ma non impeccabile nell'organizzazione. Ottengo comunque il personale con 35'09''. Oggi a Seveso percorso completamente diverso, ma molto carino. 10km ottenuti con 2 giri da 5km piuttosto nervosi. Durante il riscaldamento in compagnia di Luca, Giuseppe e Pietro informo il mio compagno di allenamenti dei miei propositi folli: stare nel gruppo di testa fino al primo giro e poi vedere come va. Alla partenza sono un po' imbottigliato, ma in circa 400m mi porto in testa alla corsa con il mio amico Luca. Corriamo in testa praticamente tutto il primo giro. Poi Luca per problemi di allergia e forse per non aver completamente recuperato il trail di domenica è costretto al ritiro. Comincio a pagare il ritmo forte del primo giro, ma tengo duro. Riesco comunque a correre sotto i 3'30''. All'ultimo km sono in un gruppo piuttosto sgranato di 4 atleti. So di essere in fondo e che si giocherà tutto in volata. Raschio il fondo del barile e chiudo in testa al gruppetto. In 14° posizione e con il tempo di 34'12''. Molto felice. Buone corse a tutti.

29^ Attraverso i Colli Novesi

Alla 29^ Attraverso i Colli Novesi, corsa su strada di 14,3km hanno portato a termine la gara 311 atleti ed altri 70 circa hanno preso parte alla gara non competitiva.Ottimi i risultati sportivi che hanno visto il vincitore Vaccina Tommasodell'Athletic terni polverizzare il record precedente di 49' 30"portandolo a 47' 00" .Questo l'ordine d'arrivo :1° Vaccina Tommaso Athletic Terni in 47' 00"2° Campanella Luca CUS Genova in 48' 58"3° Albertone Edmil Gruppo Città di Genova in 49' 25"4° Scuro Vincenzo G.P. Parco Alpi Apuane in 49' 57"5° Novella Daniele SAI Frecce Bianche AL in 50' 38".in campo femmile notevole la prova di Quaglia Emma 12^ assoluta e primadonna in 53' 21" .Queste le prime posizioni della categoria femminile :1^ Quaglia Emma CUS Genova in 53' 21"2^ Rudasso Viaviana Gruppo Città di Genova in 54' 17"3^ Magro Eufemia ASD Dragonero in 57' 11"4^ Bergaglio Ilaria G.P. Boggeri Arquata in 59' 21"5^ Solaro Claudia CUS Torino in 1h 00' 38" .In allegato e sul sito www.atleticanovese.it è disponibile la Classifica ProvvisoriaCompleta.Cordiali salutiper Atletica Novese
Ennio Gattorna

LA SALUTE DI CHI CORRE



L'effetto principale della corsa, oltre ad un miglioramento generale dell'efficienza fisica, lo si ha nei confronti del sistema cardiocircolatorio, con un aumento del volume del cuore, una diminuzione della frequenza cardiaca a riposo, una miglior elasticità delle arterie ed una piu efficiente distribuzione dei capillari nei muscoli; fattori questi che diminuiscono il pericolo di infarti, arteriosclerosi e malattie cardiache in generale. Si può notare anche, in chi corre da tempo con regolarità, un miglioramento del metabolismo dei grassi con una tendenza a stabilizzare il livello del colesterolo. Nella donna nell'età della menopausa, in cui vi è tendenza alla decalcificazione delle ossa e all'osteoporosi è importante abbinare una dieta con un buon contenuto di calcio (latte, formaggi etc.) alla corsa (che stimolando l'apparato scheletrico aiuta a fissare il calcio) perchè l'organismo trattenga e fissi alle ossa il calcio e le ossa non perdano minerali diventando fragili. Anche l'apparato respiratorio ha dei benefici dal correre con costanza, chi corre da tempo risulta essere più temprato nei confronti del freddo e meno predisposto a malattie da raffreddamento e influenze. 


RUN IN SEVESO

Questa sera, io e il mio compagno di squadra Simone, parteciperemo alla Run In Seveso 2012, XXXIV edizione del Trofeo Citta di Seveso, gara di corsa su strada competitiva  di 10,00 KM, seconda tappa del circuito CorriMilano. 
La gara si svolgerà su un nuovo percorso a Baruccana con partenza  dal piazzale  del palazzetto dello sport  "Palafamila" in Via Antonio Gramsci. Il percorso, completamente pianeggiante,  prevede due giri da 5Km. Il ritrovo è previsto alle ore 17,00 mentre la partenza alle ore 19,00.



domenica 22 aprile 2012

LE COLLINE NOVARESI "MONTEREGIO TRAIL" Km 45 - Km 20 - Km 10 - Nordic walking 22 Aprile 2012 - Trail tra vigneti e castelli

Si è svolto oggi a Ghemme (NO) il secondo Monteregio Trail, manifestazione sportiva di livello internazionale tra le colline del novarese. Le diverse gare in programma, tra i 10, 20, e 45km, hanno visto alla partenza circa 500 atleti provenienti da diverse regioni e nazioni. Io, che ho partecipato a questa manifestazione per la prima volta, ho vinto ll trail di 11,3 km, seguito da andrea Temporelli e Simone Velati. La prima donna che ha oltrepassato la linea d'arrivo della gara corta è stata Ombretta Bellorini seguita da Raffaella Leonardi e da Rosa Cerlini.
Per quanto riguarda i Trail di 20 e 45 km le gare maschili sono state relativamente vinte da:
20km:
1 - Giovanni Latella           1a - Francesca Neini
2 - Pasquale Abbatiello     2a - Genny Garda
3 - Alessandro Sacco        3a - Isabella Labonia

45km:
1 - Giuliano Cavallo        
2 - Roberto Beretta        
3 - Andrea D'Agostino

1e - Cecilia Mora e Cinzia Bertasa
3a - Daniela Maestroni













>>>>> FOTO E CLASSIFICHE SU TRAIL-RUNNING.IT <<<<<<

venerdì 20 aprile 2012

5x2=10!

Ieri sera, dopo 3 settimane che non entravo in una pista d'atletica, ho fatto il mio primo lavoro di ripetute del mese! Il lavoro, abbastanza impegnativo dato lo scarso quantitativo di allenamenti che ho nel corpo, era composto da 3 km di riscaldamento seguiti da 2 volte i 5000mt in pista a 3'30" di media, con recupero 400 metri attivi tra le due serie, e da 5x200. I ritmi non erano forti ma la fatica si faceva sentire ugualmente, soprattutto negli ultimi km della seconda serie causa pista scivolosa. Allenamento molto bello grazie anche alla compagnia di Simone, che ha fatto il lavoro con me, e del nostro amico ed ex compagno di squadra Paolo Barbieri (6 volte campione italiano tra cross e pista) che è venuto a trovarci e ha corricchiato con noi! Purtroppo Paolo ha smesso di correre per problemi fisici ma per me è e resterà per sempre un grande campione dell'atletica leggera!!

lunedì 16 aprile 2012

E' stato bellissimo...

Nonostante la pioggia, nonostante il freddo è stato bellissimo correre per Emergency. Correre con un occhio al cronometro e un occhio alla bellezza di tutta la gente che ha condiviso la stessa fatica lungo il percorso. Non è il tempo che uno ci mette a correre la propria frazione a rendere un podista un atleta o un tapascione, è l'impegno che uno ci mette. E ieri di impegno se ne respirava un sacco. Tanta gente che si è messa in gioco per portare un messaggio. Non solo per Emergency, ovviamente, ma per tante associazioni e iniziative. Tanta gente che ha corso con il sorriso perché non correva solo per se stessa. Un grazie a tutti quelli che ieri hanno corso o camminato per dare una voce a chi non ha possibilità di parlare. Una voce che ansimava, con i piedi che facevano male o che volava leggera sull'asfalto. Una voce che è una vita che corre o che per la prima volta metteva le scarpette ai piedi. Una voce potente che di staffettista in staffettista ha portato il messaggio per 42,195km. Un messaggio che con voci differenti diceva: " Io corro per qualcuno. Io corro perché credo che il mondo possa migliorare, io corro perché domani mi voglio svegliare in un mondo migliore. Dove io sono unico, ma uguale agli altri. Dove se nasco in Africa o in una favelas non mi devo sentire sfigato. Dove ognuno ha le possibilità di tutti gli altri. Dove i bambini saranno liberi di fare i bambini. E non dovranno preoccuparsi di cose da grandi. Dove i grandi potranno guardare il tramonto senza la paura del domani". Io corro sulle strade e sui sentieri del mondo perché si conoscono gli amici. E se da solo posso correre fino a farmi scoppiare i polmoni, fino a farmi cedere le gambe, fino a crollare, è solo con gli amici che si può cambiare il mondo. Grazie X.runners. Che possa continuare con voi sulla stessa strada.
Rileggendomi mi accorgo di essere stato retorico e pomposo, bene non me ne frega nulla. Mi è venuto da scrivere così e allora un motivo ci sarà.
Buone corse.

sabato 14 aprile 2012

Milano relay marathon.

Stasera si mangia e domani si corre. Un grandissimo in bocca al lupo a tutti quelli che domani correranno.
Mi raccomando maratoneti e staffettisti, massimo impegno e massimo divertimento. 
Good Luck.

sabato 7 aprile 2012

BUONA PASQUA A TUTTI !!!


Emergency e ripetute.

Settimana ad alto chilometraggio, con giovedì sera l'allenamento collettivo degli x-runners che correranno la staffetta per Emergency. Bell'allenamento in compagnia di tante persone che dimostrano come la corsa possa essere un'attività benefica non solo per se. Mentre ieri 5*2000m con 400m di recupero corsi in controllo sui 3'35''/km. Non tanto difficile dal punto di vista fisico, ma dal punto di vista mentale è stato problematico, in quanto ero da solo e gestire le ripetute senza riferimenti per me non è ancora facile. Dopo per "sciogliere" le gambe un bel 5*200m con 30'' secondi di recupero. Ora si va in Liguria dai parenti, ma anche li si corre non preoccupatevi. Buone Corse e buona pasqua!!!
P.S.: Qui ci sono dei link per informarvi un po' sul progetto x-run e se volete essere generosi. 

mercoledì 4 aprile 2012

Medio, medio e ancora medio!

Ieri sera ... bell' allenamento in compagnia di Ale.
Il programma prevedeva di correre un medio di 4 km per 3 volte con 3' di corsa lenta tra le prove. Personalmente mi sento soddisfatto, in quanto  le serie sono state corse in progressione e con tempi sempre migliori. Ma oltre a questo la cosa che mi rende più felice è la scioltezza che provo correndo a ritmi medi. Speriamo che continui così.
Buone corse a tutti!!!

martedì 3 aprile 2012

Iniziamo bene


Iniziamo bene.... è con queste due parole pronunciate domenica alla vista di un ponte da oltrepassare, situato a 400 metri dalla partenza, che ho cominciato la "prima edizione 9.5 km della di sesto calende".La competizione, che ha visto alla partenza 300 corridori, si è svolta in un percorso molto nervoso e collinare nel centro del paese e sul lungo lago.Il clima perfetto e la condizione fisica ottima mi hanno permesso di chiudere i quasi dieci km a una media di 3'24", classificandomi al 12 posto assoluto. In compenso è da lunedì che non riesco ad allenarmi a causa del dolore al piede che ormai mi persiste da un anno e che si manifesta dopo ogni sforzo intenso e che spero di risolvere il piu in fretta possibile.Buone corse

domenica 25 marzo 2012

4854 secondi.

Tanto ho impiegato oggi per coprire i 21km e 97m. In realtà la gara era un test per una mezza futura e come test è stato probante(da un sacco di tempo volevo usare questa parola). Infatti oltre a fare il p.b. mi fa sperare che la prossima mezza sia sotto 1h20'. Infatti oggi il crollo delle gambe è arrivato tra il 18° e 19° km e non per il fiato, ma per le gambe che senza nessun tipo di scarico dopo due sedute di qualità nella settimana hanno alzato bandiera bianca. Menzione d'onore per Luca e Giuseppe che nella Stramilano dei 50000 sono passati per primi sotto le porte dell'arena civica. Buone corse.

sabato 24 marzo 2012

41° Stramilano

Domani si parte all'attacco. Daremo battaglia su tutti i fronti...

mercoledì 21 marzo 2012

lunedì 19 marzo 2012

domenica 18 marzo 2012

Debutto alla 5 mulini!!!

Con De Nard 7° al traguardo.
Oggi per me è stato un debutto. Ho corso per la prima volta nella mia vita la mitica "5 mulini", giunta all' 80° edizione. 5 compagni di squadra al via: Luca, Fra(anche lui al debutto su quei prati), Carlo Facheris e Roberto Buonasorte.

venerdì 16 marzo 2012


Quel maledetto anello...

Le ripetute in pista sono sicuramente importanti, ma secondo me sono anche le più dure dal punto di vista psicologico. Ci sono atleti che sulla pista rinascono e altri che si inibiscono: io appartengo alla seconda specie! L'allenamento di ieri era composto da 3 volte i 1000m con recupero attivo di 400m, 4 volte i 500 con 300m di recupero attivo e 5 volte 200m con recupero di 30'' da fermo. A parte i mille sono rimasto abbastanza soddisfatto di come è andata. Sicuramente si può ottenere di più, ma per ora accontentiamoci; vedremo poi al momento della competizione se avrò seminato bene. Intanto domenica si corre sui prati di San Vittore Olona, per la mitica 5 Mulini ormai giunta alla 80° edizione. Buone Corse.

mercoledì 14 marzo 2012

4'-3'-1'

Non sono numeri a caso, ma le parti del variato da ripetere 5 volte che abbiamo corso ieri sera. 4' a ritmo lento, 3' ritmo medio, 1' veloce. Allenamento duro, reso ancora più duro da una notte con poco sonno. Mi sono trovato così da solo, mentre Luca e Fra in formissima viaggiavano a ritmi ottimi e Ale si fermava per i postumi di una caduta in moto. Ieri la soddisfazione è stata nel gestire l'allenamento in base alla stanchezza che avevo già prima dell'allenamento. Oggi corsetta molto blanda e domani: PISTA!!! Buone Corse!!!